I giovani del Lazio fanno furore in Puglia



Il 3° Gran Premio del Settore Giovanile si chiude con un bilancio più che positivo per i giovani “arancioni” del Lazio.

Due medaglie d’oro, due d’argento e quattro di bronzo che dimostrano tutto il valore dei nostri ragazzi. Rilevante anche il dato relativo ai piazzamenti in finale. Ben 14 tiratori sui 26 presenti hanno conquistato il diritto di partecipazione alle serie conclusive delle gare in programma.

L’exploit maggiore è stato quello della classifica degli Allievi Maschili di Skeet, in cui i primi 4 posti sono stati appannaggio dei nostri. L’oro se l’è meritato Edoardo Aloi con 65/75, l’argento Leonbruno Cavaliere con 62 ed il bronzo Valerio Palmucci con 61 +4, dopo aver battuto allo spareggio Cristian Ciccotti, quarto con 60 +1.

Altra ottima prestazione quella di Carlo Mancarella e Luca Miotto che si impongono conquistando, rispettivamente, l’oro con 98/100 e l’argento con 95 nella classifica degli Junior Maschili di Fossa Olimpica.

Bene anche Francesca Del Prete, che con lo score di 51/75 si è meritata il bronzo nella classifca delle Junior Femminili  di Skeet, e Marco Fritegotto, che con 69 è salito sull’ultimo gradino del podio degli Allievi Maschili di Double Trap.

Un grazie particolare a tutti i ragazzi ed alle loro famiglie, grazie al cui impegno ed alla cui presenza il Settore Giovanile del Lazio ha potuto garantire la partecipazione anche in questa occasione.

L’ultimo ringraziamento ai componenti della Commissione del Settore Giovanile, Andrea Meschini, Guido Maggi e Umberto Ortolani, a Carmine Ambrosanio unico istruttore presente insieme a quelli della Commissione ed al Presidente Regionale Arnaldo Sacchetti, da sempre attento alla realtà giovanile.

Copyright 2011 I giovani del Lazio fanno furore in Puglia. FITAV - Comitato Regionale Lazio